Inaugurazione “Sa bèrtula de s’urrei”

L’attività di Dolores Ghiani come tessitrice comincia presto. La prima scuola è quella della famiglia dove tessono la mamma e la zia. La zia, Luigia (nota Lilla), aveva fatto parte della scuola del Cavalier Piras ed è lei a trasmetterle l’amore per la precisione e per la perfetta esecuzione tecnica dei manufatti. Pochi mesi di apprendistato in casa, dall’ottobre del 1962 al maggio del ’63 bastano a farla accogliere nella Scuola del tappeto sardo diretta da Gina Moi, maestra riconosciuta e rispettata di intere generazioni di tessitrici isilesi. Questa scuola, che manteneva lo stesso nome di quella del Cav. Piras che aveva operato dai primi anni del ‘900 fino al ’47 circa, sarà attiva presso l’asilo delle suore vicenziane fino al 1980, ma al suo interno un gruppo di tessitrici lavorava ormai in piena autonomia fin dagli anni ’70.